24 ottobre 2008

Zuccherini nuziali

visto che Gio è incuriosita metto la ricetta con un poco di storia.


Gli zuccherini a Bologna venivano fatti in occasione dei matrimoni, rappresentano le fedi nuziali e sostituivano i confetti. Oggi vengono fatti ma affiancano le bomboniere.
Si impastavano 9 kg di farina, che era chiamato "un pais" per ogni matrimonio

Di grande responsabilità era il compito di chi era addetto al forno, rigorosamente a legna, in quanto lo zuccherino non doveva assumere un colore dorato, bensì rimanere bianco (colore tipico delle nozze), ma comunque essere cotto. Esigeva quindi un forno non troppo caldo, ma che consentisse comunque di completare la cottura di tutti gli zuccherini.


Ricetta


Zuccherini nuziali Tiziana

Ingredienti:
900 gr farina
100 gr fecola
300 gr burro FREDDO
500 gr zucchero.
50 gr vaniglia
5 uova
1 cucchiaio olio oliva
2 cucchiai di mandorla amara o anice (io ho usato il secondo). Meglio abbondare così si insaporiscono di più
dose da mezzo chilo
3 gr amioniaca
Predisporre gli ingredienti sul tavolo e lavorarli per 3 ore alternandoli a dei riposi in frigorifero.




Si estrae solo il quantitativo di pasta necessario per poterlo lavorare subito senza che si scaldi e si fa una "bisciolina" nè troppo sottile nè troppo grossa, altrimenti lievitando si chiude e l'anello non deve essere troppo grande. Si forma l'anellino, poi si ripone nella teglia dove verrà cotto.


5 commenti:

manu e silvia ha detto...

Che belli questi zuccherini...le vecchie tradizioni ci interessano sempre moltissimo!!
E devono essere anceh super buoni!!
M;a c'è ancora qualcuno che li fa???
Un bacio

Laura ha detto...

ciao Giorgia.
Lavorarli per tre ore? Nel vero senso delle parole?
E la cottura a forno basso? Sai dirmi a quanto e per quanto tempo?
Li ho visti quest'anno per la prima volta a Sestola nei giorni passati quando sono andata per la festa del cioccolato. Veramente ero andata per trovare degli amici e ho approfittato
Grazie

GiorgiaM ha detto...

La Tiziana li fa ancora !!! ah ah ah le ho chiesto di farmi vedere come si fa ma non vuole :)
In un forno a Granarolo li vendono ...

La pasta va lavorata per mezz'ora e poi messa in frigo per mezz'ora questa operazione va ripetuta per 3 volte totale 3 ore .

"altrimenti sono biscotti come gli altri" ... ha detto Tiziana

Io ho fatto gli zuccherini con la ricetta di Nonna Ivana

http://giorgiam.blogspot.com/2008/06/in-maremma-con-gli-zuccherini.html

ma sono molto diversi da quelli che ho assaggiato da Tiziana che si sciolgono in bocca.

marcella candido cianchetti ha detto...

ma lo sai nelle vecchie drogherie napoletane si trovano questi zuccherini, che ho mangiato 2 anni fà ,forse quelli napoletani hanno in aggiunta ai tuoi un pizzico di cannella o garofano ,non ricordo bene,ma sono deliziosi e vengono considerati ultra chic e raffinatisimi forse x dimenticati buon fine settimana

Laura ha detto...

Grazie Giorgia